Contabilità semplificata e rimanenze

A decorrere dall’1.1.2017, le imprese in contabilità semplificata determinano il reddito in base al principio di cassa, in luogo di quello di competenza, come differenza tra l’ammontare dei ricavi percepiti e quello delle spese sostenute.

  • Non rilevano le rimanenze finali

Per il 2017 il problema delle rimanenze si porta dietro quello delle perdite, dal momento che le rimanenze finali che hanno concorso a formare il reddito dell’esercizio 2016 vanno portate interamente in deduzione del reddito del primo esercizio di applicazione del nuovo regime (2017).

  • Grossisti e dettaglianti con rimanenze consistenti al 31.12.2016, potrebbero far chiudere l’esercizio 2017 in perdita, quest’ultima non riportabile negli esercizi successivi ed utilizzabile solo per compensare eventuali altri redditi realizzati nell’anno, col rischio di perderle.
  • Da qui la scelta quasi obbligata di optare per la contabilità ordinaria
Vuoi prenotare un appuntamento? Contattaci